La Mostra del Palmipede

La magia delle oche che da sempre incanta grandi e piccini

È uno degli appuntamenti simbolo della Sagra. Oche e anatre in carne ed ossa, rappresentanti delle razze più rare e particolari del mondo, passando per quelle che meglio di altre identificano la terra lomellina, tutte a fare bella mostra di sé in piazza Monsignor Dughera, di fronte alla basilica di San Lorenzo. Nell’ultimo fine settimana di settembre torna di scena la Mostra provinciale del palmipede, una vetrina strategica che unisce i principali allevatori di oche e anatre (da carne e ornamentali), per un totale di circa trecento esemplari in esposizione a partire dalle cinque del pomeriggio del sabato, quando scatterà il taglio del nastro ufficiale dell’iniziativa alla presenza delle istituzioni. Ad aderire alla manifestazione i nomi più prestigiosi della filiera: allevatori e produttori non solo pavesi in rappresentanza del meglio della norcineria italiana che fa della qualità, della tracciabilità e del rispetto rigoroso dei disciplinari di produzione l’imperativo irrinunciabile. La Mostra provinciale del palmipede racchiude in sé tutto il significato della Sagra del Salame d’oca di Mortara ed è ormai un appuntamento fisso di portata regionale, opportunità strategica per allevatori e produttori che scelgono Mortara come città simbolo del nobile palmipede.