La sfilata

Centinaia di figuranti con molti costumi “Made in Mortara”

Un tuffo nel passato e come per magia si ha come l’impressione di trovarsi in pieno Rinascimento. Questo è la sfilata in costume d’epoca che va in scena nel pomeriggio dell’ultima domenica di settembre a Mortara. Loro, i Duchi, si fanno notare in fondo al corteo tra qualcosa come cinquecento figuranti vestiti di tutto punto, come usciti dalla macchina del tempo. La sfilata storica in costume rinascimentale è uno degli appuntamenti clou della sagra: le strade della città diventano ideale cornice per il corteo: una lunga e viva processione di figuranti accompagnati dall’evoluzione degli sbandieratori e dal rullio continuo dei tamburi anticipa l’atteso arrivo dei Signori della città, ovvero Ludovico il Moro e Beatrice d’Este. La sfilata rappresenta quindi la massima espressione della storia passata di Mortara ed è il momento più suggestivo della Sagra. I riflettori puntano sui costumi, realizzati seguendo una maniacale ricerca storica che, ogni anno, li rende sempre più ricchi di particolari e fedeli all’originale. Del resto, la ricerca del dettaglio rappresenta l’arma vincente che fa della sfilata storica mortarese una delle meglio curate rievocazioni d’Italia. Una sfilata così imponente da togliere il fiato.